Story show: un modo alternativo di raccontare

Da qualche anno sentiamo parlare di un nuovo genere di spettacolo chiamato Story show. In Italia, uno dei primi artisti a portare in scena gli story show sono stati autori come Matteo Caccia (don’t tell my mom) e Diego Cugia (format radiofonico Alcatraz), si tratta di format basati sul racconto di storie attorno ad un tema.

Non importa il tipo di storia, può essere una storia minima, un piccolo episodio o una grande storia, fondativa, massima come una storia di guerra o una “near dead experience”. L’unica prerogativa è quella di portare all’auditorio una storia realmente accaduta e che sia una storia composta da inizio, accadimento e finale. Non sono ammesse infatti le riflessioni, i commenti o le dissertazioni filosofiche. Sono ammesse soltanto le storie.

Come Bottega dello scrittore, io e il resto dello staff abbiamo sempre amato molto questo genere di spettacoli, sia dal vivo che in radio o in televisione (è in arrivo sui canali Rai una trasmissione basata su questo tipo di narrazione) ma abbiamo notato che nella’area di Roma ci sono poche proposte.

Per questo motivo, quando i gestori di Together Mansion di Viale Glorioso 14 mi hanno chiesto se volessi portare da loro una serata di storytelling non ho avuto nessun dubbio: uno story show

La nostra serata si intitolerà Nobody Knows e sarà condotta da me, Chiara Borghi con l’ausilio di Davide Trebbi, cantante front-man degli Schola romana. Perchè mi serve un valletto? Proveremo a rendere lo show internazionale, Davide parla 5 lingue e renderà fruibile lo spettacolo ai non italofoni.

Che tipo di storie stiamo cercando? Segreti. Storie che per qualsiasi motivo non sono state mai raccontate a nessuno.

Sono storie piccanti e non ve la sentite di mostrarvi? In quel caso vi forniremo un mantello e una maschera che vi renderanno irriconoscibili.

Il palco è comunque per voi un passo invalicabile? A parte che siamo in un salotto e il palco non c’è ma solo un piccolissimo spazio scenico, ad ogni modo per i più timidi abbiamo l’escamotage del bigliettino. l’antico foglio di carta dove potrete scrivere brevemente la storia che intendete raccontare e io, o Davide, la leggeremo al posto vostro.

La prima serata di Nobody Knows sarà giovedì 18 aprile e sarà riproposta una volta al mese, nei mesi successivi.

Iniziamo alle 19 con uno spuntino e un aperitivo e dalle 20.30 iniziamo a raccontare! Non temete, tutti l’indomani lavoriamo, per questo abbiamo fissato la fine dello show alle 22.

La prenotazione è obbligatoria, e si fa seguendo questo link https://nobodyknows0.eventbrite.it

Se invece vuoi prenotarti per raccontare scrivi a story.nobodyknows@gmail.com

Non hai capito chi siamo? Ecco le nostre bio

Chiara Borghi:

scrittrice, sceneggiatrice, autrice e regista teatrale, conduce il programma radiofonico Roma_indie sulla web-radio Adpradio. Nel tempo libero insegna storia e filosofia nei licei.

Davide Trebbi:

cantautore, musicista, direttore artistico, wine advisor, apprendista restauratore di organi a canne e harmonium. Parla 5 lingue tra cui l’inglese.

Vi aspettiamo.