Scrivere è soprattutto lasciare una traccia di sé

Tra i tanti motivi che si hanno per mettersi a scrivere quello che ha più senso è il più banale: scrivere per lasciare una traccia, perchè non evapori tutto nel tempo.

Scrivere può dare davvero l’illusione dell’immortalità, in fondo ogni volta che leggiamo un libro facciamo rivivere il suo autore ma questo meccanismo funziona anche quando leggiamo i quaderni della nostra bisnonna che abbiamo ritrovato in soffitta o qualche parente ci racconta la storia di un parente lontano.

Per questo noi de La bottega dello scrittore raccogliamo storie. E lo facciamo in almeno due modi:

  1. raccogliamo storie già fatte, belle e pronte all’uso, storie brevi di massimo tre pagine che facciamo vivere attraverso il programma radiofonico Tolomeo in onda ogni giorno alle 19 su onair.adpinfo.it
  2. Aiutiamo le persone a scrivere la propria storia o la storia di un parente del quale si vuole narrare la vita. In breve vi aiutiamo a scrivere una biografia godibile da lasciare in eredità alla vostra famiglia.

Come si fa:

Per mandare una storia riguardante un famigliare a Tolomeo basta scrivere a chiara@adpinfo.it e sarai ricontattato.

Se vuoi un aiuto per redigere una biografia o un’autobiografia basta scrivere a labottegadelloscrittore@gmail.com e vi risponderemo.

Buona scrittura.

Chiara